Le società di telefonia mobile vogliono canoni ridotti per le antenne a Bagno a Ripoli: migliaia di euro a rischio

Antenne-telefonia-Bagno-a-R

Le antenne per i cellulari sul tetto del Comune

Quasi 100mila euro: questa è la somma che il Comune di Bagno a Ripoli incassa dall’affitto di tetto e terreni come base per le antenne della telefonia mobile. Ma ora questa entrata viene messa in discussione, almeno nella sua entità. Le aziende di telefonia, Wind, Telecom, H3G, Vodafone, i cui guadagni si sono ridotti rispetto a qualche anno fa a causa della crisi, stanno cercando di rincontrattare alla meno i canoni concordati a suo tempo con l’Amministrazione comunale. La trattativa è partita da un po’ di tempo. Il Comune, in cambio di una eventuale riduzione del canone, vorrebbe ottenere almeno l’accorpamento delle antenne che troneggiano sul tetto della propria sede in piazza della Vittoria, anche per una questione di inquinamento ambientale. Si tratta di portare avanti il dialogo cercando di evitare strappi, in modo da evitare la “rappresaglia” della morosità come pare accada in molte parti d’Italia. Per ora, secondo quanto assicura l’assessore al patrimonio Paolo Frezzi, il Comune ha potuto riscuotere regolarmente i canoni fissati. Ma i 100mila euro sono destinati ad essere limati quanto prima.

La mappa delle antenne per la telefonia mobile

Società

Canone annuo

Sede impianto

H3G

21.991,08

Tetto del Comune

Wind
Wind

22.035,09
15.000,00

Terreno via Granacci
Terreno Scolivigne

Telecom

21.644,72

Tetto del Comune

Vodafone

20.007,00

Area Campigliano

 

1 Commento

  1. Maria Flora Turini

    Qualcuno sa qualcosa anche a proposito delle antenne TV della RAI? A casa mia, da quando c’è il digitale, per anni non ricevevo RAI5 e Rai Storia e molto spesso si vedevano a quadratini RAI 1-2 e 3. Poi sono apparse RAI 5 e Rai Storia, ma ogni tanto, proprio i 3 canali principali si vedono a quadratini o si interrompe il segnale. Da 3 giorni succede di nuovo… che c’entrino le ferie del personale? Oppure qualche Radioamatore in ferie si diletta più spesso col suo hobbie? C’è qualche autorità di controllo a cui chiedere?(A parte la RAI che non risponde, né al telefono, né alle @)

Rispondi