La bolletta dell’acqua rincara (solo) del 3,5%. Dimezzata la richiesta di Publiacqua

eurosIl Comitato territoriale dei sindaci delle province di Firenze-Prato-Pistoia, che sono servite da Publiacqua, ha deciso oggi di incrementare il costo della tariffa del 3,5% a partire dal 2016 . Publiacqua aveva richiesto il +7,5% e l’Autorità Idrica Toscana il +4% .

“Sicuramente è un risultato che, rispetto alla ipotesi di partenza, premia anche la presa di posizione delle Associazioni dei consumatori, che nei giorni scorsi avevano denunciato come fossero esagerati ed ingiustificati gli aumenti richiesti – commenta Fulvio Farnesi (Federconsumatori Toscana) – E’ un primo risultato di queste nostre battaglie ma non basta, prendiamo atto della disponibilità dei sindaci, molti dei quali nei loro interventi hanno ribadito la disponibilità a rivedere alcune questioni, a partire dal 2017, che potrebbero perfino portare ad una riduzione delle tariffe stesse”.

Se l’assemblea della Autorità Idrica approverà nei prossimi giorni gli incrementi si avrà comunque un ulteriore aggravio di costi per le famiglie per un servizio che, insieme all’energia e ai trasporti, ha costituito un aumento complessivo del 32% negli ultimi 10 anni a fronte di una inflazione meno della metà.

Rispondi