Lavori per la terza corsia dell’A1: il primo tratto è in costruzione a Ponte a Ema

dsc_0324_5242La costruzione del primo pezzettino di terza corsia tra Firenze Sud e Incisa è iniziato. Mentre lungo tutto il percorso continuano le ultime operazioni preliminari, dalla bonifica da ordigni bellici alla rilevazione di reperti archeologici, in un punto sono già cominciati i lavori di ampliamento. Il tratto, lungo qualche centinaio di metri, corre parallelo alla variante della Chiantigiana che aggira l’abitato di Ponte a Ema. Più o meno davanti alla Coop, subito dopo il distributore (per chi procede venendo da Antella e Grassina) nella cui piazzola c’è l’accesso del cantiere.

Probabilmente molti di coloro che transitano in zona si saranno accorti che da qualche giorno, a mezza costa, sul fianco dell’autostrada c’è un gran movimento di operai e mezzi pesanti (ruspe, bulldozer, camion) che scaricano terra e sassi. Giorno dopo giorno sta crescendo un rilevato sul quale, quando avrà raggiunto l’altezza dell’attuale piano autostradale, appoggerà il nuovo nastro d’asfalto della terza corsia. Per ora i lavori non creano problemi. Ma siamo solo all’inizio di un intervento che durerà anni.

2 commenti

  1. scusa, correggimi se sbaglio, credo che la strada che stanno costruendo sia in realtà la nuova corsia per l’uscita a Firenze sud…

    • Francesco Matteini

      Può darsi, fa tutto parte dei lavori di ampliamento. Fra l’altro Società Autostrade aveva annunciato (feci un articolo specifico tempo fa) che il primo punto di intervento sarebbe stato proprio quello. Quindi nessuna sorpresa, solo la constatazione del via ai lavori veri e propri.

Rispondi