Camion e betoniere di Autostrade a rischio multa dai vigili di Bagno a Ripoli

I cantieri per la costruzione della terza corsia dell’autostrada sono ormai in piena attività. Questo comporta anche un discreto traffico di mezzi pesanti che entrano ed escono dalle aree dei lavori immettendosi nella normale viabilità. Per questo il comandate della Polizia municipale di Bagno a Ripoli, Filippo Fusi, ha avviato un’attività di verifica sulla regolarità delle interferenze con la rete viaria comunale.

Non si tratta solo di controllare che i mezzi pesanti non portino sulla carreggiata fango o altri detriti a causa delle ruote sporche (in questo caso la sanzione sarebbe minima: 25 euro). I vigili urbani stanno controllando puntualmente anche la regolarità delle autorizzazioni al trasporto terra e l’idoneità degli accessi ai cantieri che possono provocare problemi alla normale circolazione.

Società Autostrade è già stata convocata un paio di volte al comando della Polizia municipale per la comunicazione di prescrizioni a cui i mezzi si devono attenere onde evitare pesanti sanzioni. Particolare attenzione viene posta sulla zona di lavori di fronte a Villa Peruzzi dove il transito di mezzi pesanti, in particolare betoniere, è particolarmente intenso. Nei prossimi giorni sarà costituito un apposito nucleo di controllo della Polizia municipale, con pattuglie dedicate al controllo dei mezzi pesanti di Società Autostrade sulla rete viaria ordinaria.

Rispondi