Demolita la prima casa dell’Antella per i lavori della terza corsia

Demolita. La casa che all’Antella indicano come del “Palagi” è ora un ammasso di detriti, anzi neanche più quelli perché pietre, mattoni e calcinacci sono stati prontamente trasportati via da potenti camion della Pavimental.

Era tutto previsto, la casa era stata liberata da tempo, ma vedere una costruzione che oggi c’è e domani non più fa sempre un certo effetto. Il progetto della terza corsia autostradale indica due immobili nella zona dell’Antella destinati a scomparire. Il primo è stato cancellato oggi pomeriggio, martedì 11 aprile. Il secondo è la cosiddetta casa dell’ex sindaco Cocchi, all’altezza della zona artigianale, ora proprietà della famiglia Rovai che ancora vi abita ed è in contenzioso con Società Autostrade per l’indennità di esproprio.

Nel tratto occupato dall’immobile demolito e quello ancora da demolire sarà realizzata una strada provvisoria che sarà utilizzata da chi abita a nord dell’autostrada, dopo il cavalcavia di via Romanelli, quando questo sarà demolito per la costruzione della galleria artificiale, sulla quale sarà poi ripristinato il collegamento fra le due “sponde” dell’Antella.

Rispondi