L’invasione dei nastri blu in campagna e all’Antella, Grassina e Bagno a Ripoli: ecco a cosa servono

L’incrocio tra via delle Tavarnuzze e via dell’Affrico

Nastri blu agli alberi, ai cartelli stradali, alle reti di recinzione, ovunque ci sia un appiglio. Da ieri, venerdì 21 aprile, hanno invaso tutte le zone di Bagno a Ripoli, da Grassina all’Antella, da Osteria Nuova a Rimaggio. Sono spuntati nei centri abitati, in campagna, fino ai boschi di Fonte Santa.

Via del Cerreto

Una “fioritura” improvvisa della quale qualcuno si sarà chiesto la causa. E’ presto detto: si snodano per 42 chilometri e 195 metri e segnalano il percorso della prima Ecomaratona di Bagno a Ripoli che prenderà il via domattina, 23 aprile, alle 8.30 dal circolo Acli di Grassina (vedi articolo precedente).

I soci del Gruppo podistico della Fratellanza popolare di Grassina, che è fra gli organizzatori dell’evento, hanno provveduto a segnare il percorso della maratona con le fettucce blu, che saranno recuperate dopo il passaggio degli atleti.

Rispondi