Il consigliere grillino Sartoni “bocciato” in anatomia

Paolo Sartoni

Gaffe di anatomia umana per il consigliere comunale grillino Palo Sartoni. Nel suo intervento “Economia circolare, grandi opere e salute”, pubblicato sull’ultimo bollettino del Comune di Bagno a Ripoli, alla ricerca di un incipit enfatico, scrive testualmente: “L’Uomo è una spugna con una superficie assorbente molto grande: 300.000 mq l’intestino…”. Cioè circa 42 campi di calcio regolamentari. Evidentemente lo ha tradito la penna o la tastiera del pc (o qualche cattivo consigliere?) facendogli aggiungere tre zeri di troppo. In realtà la superficie media dell’intestino umano è di 300 metri quadrati. Ah, questa smania di stupire… 

5 commenti

  1. Premesso che questo articolo non meriterebbe risposta , perche’ superficiale e fazioso, e che quindi questa mia e’ un segno di solidarieta’ e sostegno ad un consigliere costretto a confrontarsi con personaggi ottusi e venduti a certe dinamiche che ancora mi stupisco di vedere in un Paese che ha vissuto dittature, fame, malattie e che si e’ vantato di dare i natali ad menti illustri.
    Se consideriamo l’orletto a spazzola che riveste la superficie delle SINGOLE cellule le quali rivestono a loro volta quei 300 mq, la superficie assorbente aumenta ulteriormente di moltissime volte. Ma il problema non e’ “quante volte aumenta” , da una certa superficie in poi, le microsostanze e le sostanze in microdosi hanno una possibilita’ molto aumentata di entrare nei tessuti. E’ come dire che spendere 1 euro per una cartella del superenalotto dia le stesse possibilita’ di vincere che se se ne spendono 100.
    Il principio non cambia: ci stiamo AVVELENANDO comunque. Matteini, se vuoi fare un buon lavoro di informazione divulga questo.

  2. La divulgo io la tua risposta

  3. Lo ammetto ; non ho grandi competenze in anatomia e medicina . Purtroppo ci vuole poco però a capire che quello che respiriamo e mangiamo ha un impatto diretto sul nostro organismo. Credo sia un dovere cercare di consegnare un ambiente migliore ai nostri figli e per questo ci battiamo perché l attenzione su questi argomenti sia sempre alta. Questo, al di la dei numeri , era il messaggio che volevamo trasmettere e che spero sia comunque arrivato.

  4. Posso capire che Sartoni non abbia le dovute competenze in materia,ma tre zeri di troppo ,comunque si capisce che sono frutto di un cattivo consiglio…

  5. Cari “esperti”, vedo che la superficie dell’intestino e’ diventata argomento di interesse comune (come le previsioni del tempo o i risultati delle partite di calcio) e che molti, con aria di sdegno nei confronti di chi “mette troppi zeri” , tengono a conoscerne l’esatto valore ; informo , quindi, che da recenti studi pare che tale superficie si sia ridotta a 32 mq (adesso gli zeri di troppo sono 4!) e che comunque : “The gastro-intestinal tract is a dynamic system that is difficult to access in the abdominal cavity, and this makes it difficult to measure. Since the past measurements were carried out either during post mortems or during abdominal surgery, when the tissue is relaxed, it is easy to obtain misleading measurements.” Per gli “esperti” che masticano solo l’italiano e qualche dialetto, la citazione dice che la reale superficie intestinale non e’ misurabile.
    http://www.sciencespacerobots.com/study-finds-surface-area-of-human-digestive-tract-is-42720142

Rispondi