La Coop sei tu chi ti sveglia di più? Parte il gruppo elettrogeno, notte insonne all’Antella

Notte insonne, quella tra mercoledì 24 e giovedì 25, per chi abita davanti alla Coop dell’Antella. Ecco il racconto che Andrea Rontini ha fatto sulla sua pagina Facebook alle prime ore dell’alba, impossibilitato a dormire: “È partito il gruppo elettrogeno della Coop in via Togliatti. Da mezzanotte un rumore assordante che non ti lascia dormire. Avvisati Guasti Enel che non rispondono; 115 Vigili del Fuoco che suggeriscono fare 112. Fatto anche questo numero che gentilmente mi dice che prova a rintracciare il servizio di vigilanza Coop. L’ultima volta che capitò un guasto simile, circa 4-5 mesi fa, all’ indomani

Andrea Rontini

della notte insonne, andai dal direttore della Coop il quale bruscamente mi disse che era normale che il gruppo elettrogeno entrasse in funzione per un guasto ai frigoriferi altrimenti la merce sarebbe andata perduta. Posi il problema che poteva far intervenire qualcuno a ripristinare il guasto e alla mia richiesta di avere il suo cellulare per segnalare l’eventuale disfunzione mi disse di no e che potevo chiamare il 112. La Coop non risponde mai dei problemi che crea agli abitanti circostanti A questo proposito (dato che devo stare sveglio) vi racconto che da anni segnalo una anomalia nelle funzioni di scarico delle merci alla Coop di Antella. I camion-frigo di primo mattino (tutti i giorni alle 6 e d’estate anche prima) occupano tutta la sede stradale con i motori accesi perché fanno la fila ad entrare (c’è un solo posto di scarico all’interno) emettendo per ore gas di scarico inquinanti e rumore. Non ho mai capito, come più volte suggerito, perché la Coop non si doti di colonnine energetiche come hanno i porti o le roulottes dove attraccare il frigo e spengere il motore del camion. Ma forse nessuno glielo ha posto un modo perentorio. Come diceva una vecchia pubblicità in fondo la Coop siamo noi. Altro che Pavoreal che si confronta e ci ascolta!!!”.

Andrea Rontini ha anche girato un breve video col cellulare: l’audio è emblematico. Lo potete vedere cliccando qui

In mattinata la moglie di Rontini, Manuela, ha avuto un contatto con la direzione della Coop: “Il nuovo direttore a differenza dell’altro si è scusato – racconta Andrea – Ha detto che hanno un collegamento telefonico appena viene segnalato il guasto ma che questa volta è durato tutta la notte perchè si è il problema ha riguardato la sottostazione del gruppo elettrogeno e quindi ha smesso di funzionare solo quando ha finito il gasolio. Accetto le scuse ma la giustificazione non convince, dato che se succede un guasto così, dovrebbe esserci una squadra di elettricisti reperibile che ripristina la situazione di normalità rapidamente”.

Ecco invece l’ingorgo mattutino di camion che devo scaricare. Le immagini si riferiscono allo scorso settembre.

1 Commento

  1. Come sono solidale con voi !!!! Anche io ho questi furbi della Unicoop vicino casa.

    Due volte li ha beccati l’ARPAT per il rumore dei condizionatori e dei frigoriferi e tutte e due le volte, garda caso, era un malfunzionamento !

    …poi sul giornalino descrivono come difendersi dai disturbatori !!!

Rispondi