Apre la Festa dell’Unità: musica, giochi, specialità culinarie e… il ministro Lotti (aspettando Martina)

Il sogno è riuscire a portare Maurizio Martina, ministro dell’agricoltura ma soprattutto esponente in ascesa all’interno di un Pd dilaniato dalle divisioni. Lui, però, fa il prezioso pare sia disponibile alla trasferta a Mondeggi solo se in coincidenza con un altro impegno fiorentino, che per ora non c’è. Così il Pd di Bagno a Ripoli si accontenta della presenza di Luca Lotti, ministro dello sport, renziano doc (indagato per favoreggiamento nell’inchiesta Consip) che sarà intervistato sul palco della festa giovedì 20 luglio, ore 21.30, dal giornalista di radio Toscana, Giacomo Guerrini. Al momento è questo l’appuntamento clou della Festa dell’Unità che apre i battenti domani sera, mercoledì 5 luglio (fino al 23), sul pratone di Mondeggi. Musica, giochi e offerte culinarie il tris su cui puntano gli organizzatori per ottenere un successo di pubblico (che significa anche introiti significativi per le casse del partito).

In attesa che Martina sciolga la riserva e che sia individuata anche la data per un incontro tra la cittadinanza con il sindaco Casini e la giunta (la serata prevsita prevista in un primo momento è stata assegnata a Lotti), ecco il programma degli altri dibattiti, alcuni inserito all’ultimo momento e non presenti sul programma ufficiale della Festa:

Venerdì 7 luglio,  ore 21 – Incontro con le associazioni venatorie su “La presenza degli ungulati nelle nostre campagne.
Lunedi 10 luglio, ore 21 – “Questione sicurezza, l’azione del Pd e la legge Minniti.  Ne parlano:  David Ermini, presidente della Commissione Giustizia della Camera, Francesco Casini, sindaco di Bagno a Ripoli. Coordina Andrea Bencini, capogruppo del Pd nel Consiglio comunale di Bagno a Ripoli.
Martedi 11 luglio, ore 21 – Immigrazione: dall’accoglienza all’integrazione. Le prospettive per lo jus soli. Intervengono: Vittorio Bugli, assessore alla presidenza della Regione Toscana, Caterina Francesca Guidi, ricercatrice presso l’Istituto Universitario Europeo, Eugenio Alfano, Asociazione studi giuridici sull’immigazione (Asgi). Coordina Andrea Bencini, capogruppo Pd nel Consiglio comunale di Bagno a Ripoli.
Giovedì 13 luglio, ore 21 – Nell’80° anniversario della morte di Antonio Gramsci, presentazione del volume “Antonio Gramsci, Il giornalismo, il giornalista. Scritti, articoli, lettere del fondatore dell’Unità”, a cura di Gian Luca Corradi. Ne discutono con l’autore: Annalisa Tonarelli, presidente dell’Istituto Gramsci toscano, Marzio Fatucchi, giornalista, e Giuseppe Guida, storico. Coordina: Gian Bruno Ravenni, segretario dell’Unione comunale del Pd di Bagno a Ripoli.
Lunedì 17 luglio – Presentazione del libro di Susanna Cressati e Simone Siliani, “Berlinguer, vita trascorsa, vita vivente”, Maschietto, 2017. Ne discute con gli autori, Gian Bruno Ravenni, segretario dell’Unione comunale del Pd di Bagno a Ripoli.

Lo spazio musica presenta in particolare tre serate di richiamo: venerdì 14 luglio l’immancabile “Calafoscopa”,  musica sino a tarda notte, organizzato dal Gruppo Elba; sabato 15, concerto di Aleandro Baldi, vincitore di due festival di Sanremo; sabato 22 serata Beatles con la band “Nice to beat you”.

L’offerta culinaria prevede la prima settimana di festa all’insegna del cinghiale, in collaborazione con i cacciatori di cinghiali di Osteria Nuova e Cellai; mercoledì 12 luglio specialità frattaglie; venerdì 14 specialità cacciucco; giovedì 20 specialità pecora; sabato 22 specialità paella.

 

 

Rispondi