Dovremo convivere con i cantieri della terza corsia almeno fino al 2023

I cittadini di Bagno a Ripoli, e in particolare quelli delle zone attraversate dall’autostrada, dovranno convivere con i cantieri per la realizzazione della terza corsia almeno fino al 2023, due anni oltre le previsioni. Società Autostrade ha appena pubblicato il bando per l’appalto del lotto 2 nel tratto Firenze Sud-Incisa: per l’esattezza dal Km 306+986 al Km 318+511. In pratica dalla chiesa di San Giorgio, a Osteria Nuova, fino all’area di parcheggio Rignano. In questo tratto è prevista la costruzione di una nuova galleria di 950 metri sotto il San Donato. L’importo complessivo dei lavori è 317.356.000 euro. Il cantiere avrà una durata di 1.638 giorni. Le domande di partecipazione alla procedura ristretta dovranno pervenire entro il 24 maggio.

Considerado i tempi per l’assegnazione dell’appalto (sempre che non ci sia qualche ricorso al Tar) e i giorni indicati come necessari per il completamento dell’opera (circa 4 anni e mezzo) si arriva facilmente al 2023. Società Autostrade aveva affidato i lavori del Lotto 2 a Pavimental, l’impresa in house che già sta lavorando sul tratto Firenze Sud – Incisa. Ma il nuovo codice degli appalti ha ababssato dal 40% al 20% la quota di lavori che una società può affidare senza bando di gara ad una propria controllata. Così si è dovuto avviare una nuova procedura e i tempi si sono dilatati.

1 Commento

Rispondi