Alla scuola Michelet cantiere deserto da una settimana. Il sindaco: “Non sono contento di come lavora l’impresa”

L’impresa che fa i lavori al giardino della scuola elementare Michelet di Antella, aveva assicurato al sindaco Casini che oggi, venerdì 27 aprile, il cantiere si sarebbe rianimato. E ieri il sindaco, dopo avercelo confermato personalmente, lo ha anche annunciato in Consiglio comunale. Aggiungendo che gli operai sarebbero stati al lavoro anche domani, sabato 28. Ma oggi di operai sul cantiere in via di Pulicciano non se ne sono visti. Domani vedremo.

Le immagini parlano chiaro: cantiere sprangato e né uomini, né mezzi tra i monti di terriccio abbandonati a se stessi ormai da una settimana. Il problema sarebbe la mancanza del ferro per armare i nuovi muretti di recinzione. Ma dove lo avranno ordinato se ci vuole tutto questo tempo per la fonitura?

Così la sistemazione del giardino, annunciata con tanto di presentazione di rendering un anno fa, slitta. Secondo il programma gli alunni della Michelet avrebbero dovuto averlo a disposizione proprio in questi giorni, invece la nuova scadenza è la fine di maggio, un paio di settimane prima della fine della scuola. L’impresa che conduce i lavori è l’ArtEdile de L’Aquila. “Francamente non sono contento dei lavori – ammette il sindaco Casini – Non per la qualità delle realizzazioni ma per le modalità che vengono seguite”. Stamani ha avuto un’animata telefonata con i responsabili dell’impresa che hanno comunicato la ripresa dei lavori dal 7 maggio, perché solo in quella data arriverà il ferro, e garantito la conclusione per il 30 maggio. Ma in Comune non si fidano.

Rispondi