Solo “operai fantasma” sul cantiere della scuola Michelet. I lavori dovevano riprendere oggi (7 maggio) e invece…

Il cantiere della scuola Michelet come appariva stamani, lunedì 7 maggio, poco prima di mezzogiorno. Operai al lavoro: nessuno

I lavori al giardino della scuola elementare Michelt di Antella, in via di Pulicciano, sono ancora fermi. Nei giorni scorsi l’impresa ArtEdile de L’Aquila aveva garantito al sindaco Casini che il 7 mattina, cioè oggi, gli operai sarebbero tornati sul cantiere. Una prima rassicurazione era arrivata durante la seduta del Consiglio comunale del 26 aprile: l’impresa si impegnava a riprendere i lavori, fermi da una settimana, il giorno successivo e anche il sabato. Promessa disattesa. La causa dello stop ai lavori, secondo quanto riportato al sindaco dai responsabili dell’ArtEdile, sarebbe stata la mancanza dei ferri per armare i nuovi muretti di recinzione in cemento. Una sosta tecnca che si sarebbe dovuta interrompere oggi. Ma, come dimostrano le foto, scattate sul cantiere deserto poco prima di mezzogiorno, di operai nessuna traccia.

Il cantiere completamente deserto, né uomini, né mezzi

Inutile il tentativo di avere una spiegazione direttamente dai responsabili dell’impresa. La segretaria dell’ArtEdile, gentilissima, ci ha risposto che il titolare era fuori e che ci avrebbe fatto richiamare appena rientrato. Il nostro telefono è rimasto muto. E’ possibile – ma è solo una nostra ipotesi – che verrà data la colpa al maltempo: con la pioggia, si sa, i lavori edili si fermano. Però oggi il breve temporale è iniziato nel pomeriggio. Dalle 8 di mattina almeno fino alle 14 si sarebbe potuto lavorare tranquillamente.

Il sindaco si era lamentato a suo tempo delle modalità scelte dell’impresa per organizzare il cantiere, anche se in Consiglio comunale era apparso fiducioso che il nuovo giardino della Michelet avrebbe potuto essere inaugurato entro la fine di maggio. Però non aveva specificato di quale anno.

Rispondi