Gli studenti della Redi “angeli” della Biblioteca: ripulite la facciata da scritte e graffiti

Gli studenti della scuola media Redi “angeli” della Biblioteca comunale di via di Belmonte, loro vicina di “casa”. Stamani, una ventina di alunni, rappresentanti di tutte le classi della scuola dalle prime alle terze, armati di vernice e pennelli hanno ritinteggiato la facciata della Biblioteca adiacente alla porta di uscita, coprendo scritte e graffiti che da tempo la deturpavano. Un’iniziativa nata da un’idea degli alunni stessi, che a conclusione di un ciclo di lezioni sulla legalità e la Costituzione, hanno deciso di mettere in pratica in questo modo il loro spirito di comunità.

Un lavoro di un paio di ore che ha visto al fianco degli studenti i dipendenti della Biblioteca e gli insegnanti, il sindaco Francesco Casini e l’assessora alla pubblica istruzione e alla scuola Annalisa Massari, i quali hanno portato un saluto e un ringraziamento a nome dell’Amministrazione comunale. Presenti inoltre alcuni operai del Comune, che hanno coordinato l’attività e messo a disposizione il materiale per ripulire il muro. “Questa è vera educazione civica, fatta sul campo con i fatti – dice il sindaco –. Un grazie di cuore alle ragazze e ai ragazzi della ‘Redi’, che ci hanno dato prova di cosa significhi avere cura dei beni collettivi. La lezione stamani l’hanno data loro a tutta la nostra comunità”.

Rispondi