Antella, il torneo di calcetto alle Stradine: “Una bella giornata di sport che coinvolge le famiglie” (fotogallery)

I ragazzi delle Stradine festeggiano la vittoria del torneo dei rioni

“Lo scopo è coinvolgere le famiglie in una giornata di gioco e di sport”, ha detto la presidente del Comitato Vivere all’Antella Meri Mugellini, alla premiazione del torneo di calcetto, manifestazione sportiva nell’ambito di Antella in festa. Obiettivo raggiunto. In campo, come sempre, non sono mancati impegno e sano agonismo (ma nessun eccesso). Sulle tribune il pubblico ha seguito, numeroso, fino al termine l’esito delle gare. L’edizione 2018 del torneo dei rioni è stato vinto dalla squadra delle Stradine, al secondo posto Balatro, al terzo Centro Antella, al quarto Case Nuove.

Incertissima la finale fra Stradine e Balatro. Finito in parità 0-0 il match fra i grandi, le sorti dei due rioni sono state affidate alle squadre baby. Le Stradine si sono imposte per 2-0 con i gol di Andrea Sollazzo e Achille Trambusti (rovesciata in stile Cristiano Ronaldo da stropicciarsi gli occhi). Determinante nella partita fra i grandi, la prova del portiere delle Stradine, Luca Vannini (da ragazzo portiere della Cattolica) che con balzi felini ha respinto orgni tentativo degli arrebanti attacchi di Balatro. Meri Mugellini si è voluta complimentare personalmente con lui per la passione e l’impegno (oltre all’abilità) profusa sul campo.

Alla premiazione delle squadre, con coppe rigorosamente della stessa misura, hanno partecipato l’assessore alla sport Enrico Minelli, il dirigente dell’Antella99 Simone Dessì (nonché allenatore del team vincente) e Giuliano Vettori che si è sobbarcato tutta l’organizzazione del torneo. La buona riuscita è carburante per cercare nuove formule ancora più coinvolgenti. Si pensa già alla prossima edizione con in mente qualche sorpresa.

Rispondi