Allarme sicurezza: il comandante provinciale dei Carabinieri incontra il sindaco in piazza all’Antella

Il “vertice” in piazza Peruzzi all’Antella

Il senso di insucurezza avvertito da molti cittadini di Bagno a Ripoli a causa dei furti in abitazioni, non ha lasciato indifferenti i vertici dell’Arma. Stamattina il comandate provinciale dei Carabinieri, colonnello Giuseppe De Liso, e il comandante della compagnia Firenze Oltrarno, capitano Filippo Testa, si sono incontrati con il sindaco Francesco Casini, il comandante della Polizia municipale Filippo Fusi, il comandante della stazione di Grassina, maresciallo Andrea Esposito e il suo vice Francesco Pulcrano. Il “vertice” non è avvenuto nel chiuso di una stanza ma in piazza Peruzzi, all’Antella. “Il colonnello De Liso – dice il sindaco – voleva reandersi conto personalmente della situazione del territorio e testimoniare, con la sua presenza, l’attenzione dell’Arma per Bagno a Ripoli”.

Nell’incontro en plein air, i vertici dell’Arma hanno garantito al sindaco la permanenza delle due stazioni dei carabinieri (privilegio riservato a pochi comuni) anche nel futuro e che gli uomini di servizio nelle stazioni di Grassina e Bagno a Ripoli non saranno distaccati per servizi su Firenze ma resteranno operativi sul territorio di competenza. Un caffè alla pasticceria Fiorella ha concluso il vertice.

Rispondi