Campagna contro truffe agli anziani: vademecum dei Carabinieri distribuito all’Antella e Bagno a Ripoli

La distribuzione, all’Antella, del vademecum contro i furti da parte del Carabinieri, l’anno scorso

Campagna di informazione e sensibilizzazione dei Carabinieri contro il fenomeno delle truffe agli anziani. Uomini dell’Arma saranno impegnati oggi, sabato 21 luglio, a distribuire ai cittadini un vademecum con consigli utili. Stamani dalle 11 i carabinieri della stazione di Bagno a Ripoli saranno davanti alla chiesa delle Pentecoste, in via Fratelli Orsi; mentre nel pomeriggio, dalle 18.30, i carabinieri della stazione di Grassina distribuiranno consigli e volantini all’uscita dalla messa in piazza Peruzzi all’Antella.

L’iniziativa è del omando Provinciale dei Carabinieri di Firenze, che ha inteso proseguire il percorso di prevenzione intrapreso, per mettere in guardia i cittadini rispetto ad una insidiosa tipologia di truffa che si aggiunge alle altre. Si tratta dei finti addetti delle società di erogazione di servizi come luce, acqua, gas, etc.: nei casi più recenti, hanno simulato fughe di gas, perdite o contaminazioni di acqua per accedere alle abitazioni e farsi consegnare (o rubare) denaro o gioielli.

Questo week end, infatti, i comandanti di tutte le stazioni del Comando Provinciale parteciperanno a numerose riunioni organizzate in sale parrocchiali, piazze, centri di aggregazione, case del popolo, spazi messi a disposizione dalle varie amministrazioni locali, con il preciso scopo di incontrare quante più persone possibile e fornire loro consigli, accorgimenti e buone prassi, da utilizzare e tenere sempre a mente per scongiurare la sgradita visita dei truffatori. Nel corso degli incontri sarà distribuito anche un opuscolo con un vademecum su come comportarsi.

Tra i consigli che saranno dispensati, ad esempio, sarà ricordato che di solito il controllo a domicilio delle utenze domestiche viene preannunciato con un avviso (apposto al portone di un palazzo o comunicato dal portiere) che indica il motivo, il giorno e l’ora della visita del tecnico.

In qualsiasi caso, nel dubbio, “chiamare sempre il 112”.

L’impegno dell’Arma di Firenze è quello di essere sempre al fianco della cittadinanza, garantendo il massimo sforzo sul territorio con le proprie pattuglie. Perno centrale e fondamentale di tutta l’iniziativa sarà la Stazione Carabinieri. Non a caso gli incontri sono tenuti proprio dai Comandanti di stazione, figura di riferimento per tutte le comunità della provincia di Firenze.

La campagna di informazione continuerà anche nelle prossime settimane.

Rispondi