L’Antica Fiera dell’Antella all’insegna delle novità (sabato, domenica e lunedì)

Una grande fattoria a cielo aperto, dove per tre giorni mucche e galline danno bella mostra di sé, i cani da pastore mettono in riga piccoli greggi di pecore, e con tecniche e maestria antiche si creano prodotti genuini come il miele, il formaggio e la pasta fatta in casa alla maniera della nonna. Apparirà così il centro abitato di Antella con il ritorno dell’Antica Fiera paesana organizzata dall’Amministrazione comunale, in programma da sabato 29 settembre a lunedì 1 ottobre al giardino della Resistenza, in piazza Peruzzi e nelle strade principali del paese, con la sua nuova edizione.

Un omaggio alla tradizione agricola e contadina del comune alle porte di Firenze che come sempre darà ad un pubblico di tutte le età, con particolare attenzione ai più piccoli, la possibilità di partecipare a tante iniziative e attività. Tra le diverse attrazioni della tre giorni, ad esempio, i laboratori di smielatura, le degustazioni di prodotti di filiera corta con il mercato contadino organizzato in collaborazione con Cia, Coldiretti e Upa, gli assaggi di latte e latticini a cura di Mukki Mugello e Podere Centrale Bio che insegneranno ai bimbi a fare il formaggio. Pezzo forte della Fiera, come da tradizione, l’esposizione degli animali della fattoria organizzata insieme ad Arat, con cavalli, maiali, caprette, mucche e tante altre razze ospitate in una grande stalla aperta al pubblico. L’esposizione, per la prima volta quest’anno, proseguirà per l’intera durata della Fiera, estendendosi anche alla giornata del lunedì. In programma, inoltre, il “battesimo della sella” sul pony per “mandriani” in erba, lezioni di panificazione con i grani antichi, dimostrazioni di sheepdog, mostra e trofeo canino.

L’inaugurazione dell’Antica Fiera dell’Antella si svolgerà come sempre il sabato pomeriggio con la tradizionale sfilata degli animali lungo le vie del paese, mentre la chiusura del lunedì porterà in strada i banchetti del grande “fierone”. La domenica invece tradizionale mercatino del Calcit. Mentre in piazza Peruzzi, per tutto il weekend, si rinnova l’appuntamento avviato lo scorso anno con le giostre per bambini.

“La Fiera – dicono il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini e l’assessora allo sviluppo economico Francesca Cellini – anche quest’anno sarà un grande momento di aggregazione per la nostra comunità e l’occasione per valorizzare il lavoro degli agricoltori e degli allevatori locali, con la degustazione di prodotti di filiera corta e tanti laboratori che avvicineranno i più piccoli alla natura. Si rende omaggio alla nostra tradizione agricola, con lo sguardo rivolto al presente e soprattutto alle prospettive di crescita future che le nostre campagne riservano all’economia locale, all’insegna della sostenibilità e dell’amore per l’ambiente”.

L’Antica Fiera di Antella si svolge in collaborazione con Arat – Calcit Onlus – Comitato Vivere all’Antella – Venerabile Misericordia di Antella – Cna – Coldiretti – Confesercenti – Upa – Mukkilatte – Ambulatorio Veterinaria Antella – Cia.

 

1 Commento

Rispondi