Curiosità e interesse per la mostra di maglie storiche della Fiorentina al Crc Antella

Ha suscitato curiosità e interesse la mostra “Solo per la maglia”, allestita sabato 29 settembre nei locali del Crc Antella. In esposizione una raccolta di casacche storiche della Fiorentina e di maglie di squadre che, nel mondo, condividono il viola. A presentare la collezione il dottor Alessandro Coppini (le maglie sono state fornite anche da Massimo e Elena Monti), medico del Calcit che ha organizzato l’iniziativa a cavallo tra salute e sport. Nell’occasione il presidente del Calcit Giorgio Becattini e il dermatologo luca Salimbeni hanno illustrato l’attività dell’associazione, soprattutto nel campo della prevenzione dei tumori. “Voletevi bene – ha esortato il dottor Salimbeni – Una volta l’anno fate il controllo dei nei, può salvarvi la vita”. Gli onori di casa sono stati fatti dal presidente del Crc Antella, Alessandro Conti, il saluto dell’Amministrazione comunale, che ha dato il proprio patrocinio, sono stati portati dall’assessore allo sport Enrico Minelli.

Quindi si è passati al tema sportivo con la tavola rotonda, che ho avuto l’onore di coordinare, sul valore della maglia ieri e oggi, in serie A come fra i dilettanti. Sono intervenuti il procuratore sportivo Furio Valcareggi; il direttore sportivo del Club Sportivo Firenze Paolo Della Scala; l’allenatore del settore tecnico e esponente del Museo del calcio di Coverciano Fabrizio Benedetti; il direttore generale dell’Asd Antella 99 Antonio Nuti; il pallaio del calcio in costume Andrea Borgonetti. Conclusione con il videomessaggio di Roberto Baggio che ha ricordato come indossare la maglia con i colori della propria squadra sia sempre un’emozione, ha lodato l’attività del Calcit e ha mandato un saluto a Firenze.

Rispondi