Proiettile di mortaio vicino alla strada fatto brillare dagli artificieri (fotogallery)

Un ordigno bellico è stato fatto brillare in un campo nei pressi di Quarate, lungo via di Tizzano, poche centinaia di metri dopo l’abitato provenendo da Grassina. Il ritrovamento è avvenuto ieri mattina durante l’ispezione di un fosso da parte di personale del Consorzio di bonifica. Stamani una coppia di artificieri del comando provinciale Carabinieri di Firenze è stata fatta intervenire sul posto per far brillare l’ordigno.

Grazie all’intervento di una grossa ruspa “prestata” dal cantiere del lavori autostradali è stata scavata rapidamente una buca profonda circa due metri dove è stato sotterrato il proiettile di mortaio di fabbricazione tedesca, precedentemente incassettato dagli artificieri. Quindi l’esplosione controllata  nel campo scelto per il brillamento. Sul posto il comandante della stazione Carabinieri di Grassina, maresciallo Antonio Esposito e il comandande della Polizia municipale di bagno a Ripoli Filippo Fusi, che ha coordinato le operazioni di messa in sicurezza della zona e di chiusra al traffico di via di Tizzano per circa un quarto d’ora, il tempo tecnico necessario a far saltare l’ordigno. Alle 11.40 la situazione è tornata alla normalità.

Rispondi