Eletto il Consiglio direttivo della Pro Loco per Bagno a Ripoli: Volpi verso la presidenza (con un’insidia in rosa)

La riunione per la costituzione della Pro Loco: il secondo da destra è Gian Domenico Volpi, al centro Annalisa Ciacci Santangelo

Novantacinque votanti su 120 soci aventi diritto (per una affluenza pari al 79,1%) e un totale di 250 preferenze espresse. Si è chiusa con questi numeri la votazione per l’elezione del Consiglio direttivo della Pro Loco per Bagno a Ripoli che si è tenuta nella serata di ieri (tra le 19.30 e le 22) nei locali della Biblioteca Comunale di Bagno a Ripoli.
Questo, nel dettaglio, l’esito dello scrutinio:
Gian Domenico Volpi 61 voti
Annalisa Ciacci Santangelo 41
Massimo Casprini 27
Martina Masi 27
Nicla Dugheri 19
Saura Milani 16
Cristina Bertoldo 14
Laura Forconi 14
Giuliano Merlini 10
Lara Cecconi 9
Massimo Migliorini 5
Matteo Pierattini 4
Antonio De Donno 3
Secondo quanto previsto dallo statuto approvato all’unanimità in occasione della costituzione della Pro Loco, il Consiglio direttivo deve essere formato da 7 persone ma in virtù dell’ex aequo tra Cristina Bertoldo e Laura Forconi al settimo posto la prima convocazione vedrà la partecipazione di tutti e 8 i membri più votati. Sarà poi la Commissione elettorale a procedere alla ratifica ufficiale dei membri eletti.
Una volta in carica, al Consiglio direttivo spetterà, come primo atto formale, la nomina al suo interno di coloro che assumeranno le cariche di presidente, vicepresidente, segretario e tesoriere.
Il successo di Gian Domenico Volpi, promotore della Pro Loco, indicato dal 64% dei votanti, mette una seria ipoteca sulla candidatura a presidente. L’unica a poterne insidiare la nomina da parte del consiglio potrebbe essere Annalisa Ciacci Santangelo, arrivata seconda e indicata dal 43,1% dei votanti. Affidare la prima presidenza della neonata Pro Loco ad una donna, in un mondo ancora molto maschilista, potrebbe dare un maggior risalto alla nuova associazione.

Rispondi