Ponte a Niccheri, nuovo impianto per il calcio alla Belmonte

A destra il campo sussidiario che sarà riqualificato con fondo in erba sintetica e tribune, a sinistra il campo principale

Leonardo Guidotti, presidente della Belmonte

L’impianto sportivo Andrea Pazzagli, sede della Belmonte a Ponte a Niccheri, raddoppia. Grazie ai finanziamenti ottenti partecipando al bando periferie e sport del governo Gentiloni, il Comune di Bagno a Ripoli si è assicurato un finanziamento, che sarà erogato dal Coni, di 445.000 euro. “Con questo soldi – dice il presidente della Belmonte, Leonardo Guidotti – trasformeremo l’attuale campo sussidiario in terra, a fianco di quello principale, in un campo regolare in erba sintetica di ultima generazione”. Il rinnovato terreno di gioco avrà tribune proprie. I lavori dovrebbero iniziare in estate, quando il clima è più indicato per interventi di questo tipo.

Rispondi