Il Tennis Antella rilancia: ecco obiettivi e nuovo consiglio direttivo

[st-gallery id=”54c90464c5d2e”]

 

Il Tennis Antella, a dieci anni dalla sua fondazione, fa restayling. Nuovo presidente, nuovo consiglio direttivo, nuove magliette e polsini con il logo del circolo. Conferma dei principi cardine sui quali da sempre si basa: svolgere un ruolo sociale per la comunità di Antella, fornendo l’opportunità di fare attività sportiva amatoriale ad adulti e ragazzi. Domenica scorsa, durante l’open day di presentazione, sono stati illustrati gli obiettivi che la nuova dirigenza del circolo si è posta: 1) Offrire ai più giovani l’opportunità (a costi molto più accessibili di quelli necessariamente applicati dai grandi circoli) di accedere all’ attività pre-agonistica ed agonistica in uno sport generalmente costoso come il tennis; 2) Tornare ai livelli migliori in termini di numero di soci frequentatori e di ragazzi che si avviano alla pratica del tennis.

Un piccolo circolo ma con grandi ambizioni. Ne è un esempio Tommaso Lapucci, vent’anni, antellese doc, che è ben posizionato nella classifica italiana (2.8), che al Tennis Antella ha mosso i suoi primi passi sulla terra rossa guidato dagli insegnamenti del maestro Piero Calvelli. Domenica Tommaso ha dato vita ad una sfida-esibizione con l’amico Daniele Capecchi, anche lui ventenne, 2.2 nella classifica italiana e n° 851 del ranking mondiale Atp, che fa parte di un altro piccolo circolo: quello di Vicchio.

Ecco il nuovo consiglio direttivo ritratto nella foto:

Presidente: Riccardo Polverini,  46 anni, di Antella, avvocato penalista, sposato con una figlia, hobby tennis e passeggiate con il cane Carlino.

Vice presidente: Tommaso Cellai, 41 anni, di Antella, medico, sposato con due figli, grande tifoso della Fiorentina, hobby calcio e tennis.

Segretario: Vanni Cellai, 38 anni, di Antella, medico veterinario, due figlie piccole, ha iniziato a giocare a tennis trenta anni fa proprio qui con il maestro Piero (quello che anche adesso insegna ai bambini)

Tesoriere: Francesco Patané, 40 anni, consulente del lavoro, vive a Cascine del Riccio ma  frequenta Antella per la passione per il tennis del figlio.

Consigliere: Lorenzo Della Lunga, di Antella, responsabile commerciale di una azienda del territorio, tre figlie, volontario della  Misericordia, hobby calcetto, Mtb e ovviamente tennis.

Rispondi