A Mondeggi lavori stradali… artigianali

2A Mondeggi si fa anche manutenzione stradale. Gli occupanti delle coloniche di Cuculia e Conte Ranieri, in una pausa dalle attività di coltivazione, hanno dedicato un po’ di tempo e lavoro a riempire le buche nelle strade sterrate intorno alla villa usando detriti come base e stabilizzato in superficie. Si sono anche procurati un piccolo rullo compressore (come si nota nella foto tratta dalla loro pagina Facebook) per rullare il materiale steso. Gli esperti di ingegneria stradale forse storceranno la bocca sulla tecnica usata, magari alla prima pioggia battente le buche inghiottiranno il “ripieno” e trasformeranno nuovamente le strade in gruviera, tuttavia dato che nessuno pensa alla manutenzione delle strade bianche, anche un intervento artigianale è meglio che niente. Un po’ come quando le mamme cucivano le toppe sui gomiti consunti dei golf, per non buttarli. In fondo la situazione di via di Mondeggi, seppure sistemata in stile patchwork, non è peggiore di alcune strade del centro di Firenze. Un’esagerazione? Passate per via Venezia, via Micheli o piazza Peruzzi e poi ne riparliamo…

2 commenti

  1. Lodevole iniziativa ma i materiali da dove provengono?
    sono certificati?
    Esiste una norma per le terre e rocce da scavo da rispettare altrimenti si incorre in sanzioni e denunce

  2. Grazie Giuseppe per il “lodevole”. Alcuni amici che rifanno le strade ci hanno consigliato come rifare le strade al meglio, buona parte del materiale era certificato (e costoso). Se sei del settore vieni su una volta e spiegaci dove reperire il materiale “certificato”, magari la prossima volta il lavoro lo facciamo insieme.
    Di buche da coprire ancora ce ne sono tante e c’è posto per tutti…

Rispondi