Associazione degli ex alunni della scuola Redi: il presiden lancia la proposta e convoca una maxi assemblea per il 2 maggio

Il preside della scuola media Redi, professor Marco Panti, una ne fa e cento ne pensa. Con l’obiettivo di rafforzare il senso di appartenenza alla scuola, nelle scorse settimane ha lanciato la maglietta dell’istituto e l’inno ufficiale (clicca qui per articolo e video). Ora raddoppia con la proposta di creare un’associazione degli ex alunni. Il preside Panti indica anche un decalogo con i punti fondanti dell’associazione e convoca una maxi assemblea alla quale sono invitati tutti gli ex alunni della Redi. Lo scopo: confrontarsi sulla proposta e sulle relative iniziative collaterali.

“Tutti coloro che sono stati alunni della scuola  secondaria di primo grado Francesco Redi  – afferma il professor Panti – e vogliono testimoniare affetto e riconoscenza per la formazione ricevuta come persone e come cittadini, nonché condividere momenti di aggregazione sociale e promozione culturale, sono invitati ad una riunione presso la sede della scuola per valutare assieme la possibilità di costituire una Associazione degli ex alunni”.

Tale associazione, sul modello di altre analoghe operanti altrove nel Paese, potrebbe avere indicativamente i seguenti fini:

Il preside Marco Panti

1) Promozione di incontri ed eventi culturali, sociali, artistici, ricreativi o di altro tipo volti a rinsaldare lo spirito di amicizia tra gli associati e la condivisione di esperienze fra tutti coloro che, a vario titolo, hanno frequentato in passato in quanto studenti la scuola secondaria di primo grado Francesco Redi;

2) Conservazione e rinforzo dei vincoli di amicizia tra gli ex alunni, i docenti e gli altri operatori della scuola secondaria di primo grado Francesco Redi, con apertura a quanti altri sono interessati a fare parte dell’Associazione in qualità di soci sostenitori;

3) Promozione dell’immagine della  scuola  secondaria di primo grado Francesco Redi  e dell’Istituto comprensivo Antonino Caponnetto di cui essa è parte;

4) Svolgimento della funzione di stimolo, supporto e  incremento delle attività scolastiche ed extrascolastiche praticate nella scuola secondaria di primo grado Francesco Redi, compresa la prestazione di opera volontaria in attività di formazione, approfondimento e sostegno;

5) Svolgimento della funzione di contenitore di esperienze e di punto di riferimento presente nel percorso professionale di chi è stato alunno della scuola secondaria di primo grado Francesco Redi;  

6) Cura di uno spazio nel sito internet dell’Istituto comprensivo Antonino Caponnetto, finalizzato alla comunicazione della natura e missione dell’Associazione, delle varie attività di volta in volta proposte, nonché all’accoglimento di pareri e suggerimenti;

7) Organizzazione di eventi aggreganti e sociali capaci di riunire le varie fasce di aderenti, a cadenza da decidere, anche con l’obbiettivo della raccolta di fondi (foundraising), come ad esempio:
– giornate dello sport, in cui organizzare  gare, tornei di carte e scacchi, partite di calcio, pallavolo, basket, ecc., o spettacoli teatrali e musicali;
– eventi monotematici, come feste e raduni per annata di frequenza scolastica;
– corsi di formazione culturale pertinenti, come ad esempio  corsi sulla genitorialità, di psicologia famigliare, ecc., coinvolgendo eventualmente anche in qualità di guida e formatori gli associati stessi;

8) Tenuta di un archivio fotografico, con fotografie fornite dalla scuola oppure da membri dell’associazione, e di documentazione dedicata alle testimonianze scritte o videoregistrate degli associati;

9) Stipula  di convenzioni con esercenti,  palestre, negozi e ristoranti della zona riservate agli associati e fruibili attraverso una tessera dedicata.

10) Convenzione per l’acquisizione del 5 per mille nel versamento erariale in quanto ente sostenitore della scuola.

“Tutti coloro che sono interessati alla proposta, e soprattutto gli ex alunni della scuola secondaria di primo grado Francesco Redi di tutti gli anni a partire dalla sua istituzione,- è l’appello del preside Panti – sono invitati alla riunione che si terrà presso la sede della scuola, in via Belmonte, per valutare assieme la possibilità di costituire un’ “Associazione degli ex alunni”, il giorno martedì 2 maggio, alle ore 18″.

Rispondi