Riaperto lo Sheraton a Ponte a Ema: nessun licenziamento dalla nuova proprietà

Si è tenuto mercoledì 31 gennaio in Palazzo Medici Riccardi il quinto incontro fra istituzioni, organizzazioni sindacali, curatore fallimentare, Consorzio Solaris, società appaltatrice dei servizi pulizie, rifacimento camere e facchinaggio del “Conference Florentia Hotel” (già Sheraton Firenze) e Società Elitè Firenze Gestioni Srl, società aggiudicataria. Aziende e sindacati hanno presentato alle istituzioni il risultato delle trattative intercorse fra le parti e previste dal verbale sottoscritto presso l’Unità di Crisi Metropolitana lo scorso 11 gennaio.
Il risultato è stato considerato positivamente da tutti i soggetti: l’hotel, che aveva chiuso il 20 dicembre 2017, ha ripreso, seppur non a pieno regime, l’attività occupando tutti i 53 lavoratori. Previsti eventuali ammortizzatori sociali di cui si farà carico la curatela. Si resta ora in attesa dei futuri sviluppi, compresa la presentazione del piano industriale.

Rispondi